Magazine

Come ascoltare la musica senza peggiorare il tuo inglese

Redazione




Ti sembra che il titolo non abbia senso? Ascoltare canzoni in inglese, per quanto utile all’apprendimento della lingua, può avere i suoi rischi se fatto con poca consapevolezza!

 

Generalmente, ascoltare musica, leggere o guardare film in inglese è uno dei modi più efficaci per migliorare la pronuncia, imparare nuove parole ed esercitare la comprensione.

 

Ma a volte, capire il testo esatto delle canzoni può risultare complicato anche alle orecchie dei madrelingua, dando origine a veri e propri errori di senso e di grammatica!

 

Ecco alcuni esempi di canzoni che la gente (madrelingua o no) solitamente fraintende:

La Isla Bonita (Madonna): il testo dice “Young girl with eyes like the desert”, facendo riferimento ai bellissimi occhi esotici della ragazza. Tuttavia, sembra che la maggior parte della gente capisca “Young girl with eyes like potatoes”, il ché sicuramente non ci fa pensare alle bellezze del Medioriente.

 

Purple Haze (Jimi Hendrix): quando Hendrix canta “Excuse me while I kiss the sky”, molti pensano che dica “Excuse me while I kiss this guy”. Seppur la frase sia grammaticalmente corretta, il senso è decisamente diverso!

 

Telephone (Lady Gaga): il testo originale dice “Stop calling, stop calling, I don’t want to think any more. I left my head and heart on the dance floor”. Tuttavia, molti pensano dica “I hit my head kind of hard on the dancefloor”, dando l’idea che Lady Gaga abbia sbattuto violentemente la testa mentre ignorava chiunque la stesse chiamando, sia stata colpita da improvvisa amnesia e si sia messa a ballare.

 

Parachute (Cheryl Cole): Cheryl Cole si sente così protetta e sicura nella sua relazione che canta “Baby, if I got you I don’t need a parachute”. Tuttavia, la gente di solito capisce “Baby, if I’ve got you I don’t need a pair of shoes”, e si chiede che cosa c’entrino le scarpe con l’amore.

 

Dunque, se i testi delle canzoni possono venire fraintesi, difficilmente la musica ti aiuterà a migliorare il tuo livello d’inglese. Senza contare il fatto che spesso, per amor di metrica, i cantanti utilizzano frasi che, seppur grammaticalmente corrette, non vogliono proprio dire niente.

 

Ad esempio, Calvin Harris canta “How deep is your love? Is it like the ocean? What devotion are you?”. Il sostantivo “devotion” (devozione) viene usato unicamente per creare una bella rima con “ocean” perchè, diciamolo, la frase non ha proprio senso.

 

Infine, c’è anche il rischio di prendere cattive abitudini grammaticali. La musica spesso non riflette il vero modo in cui la gente parla e i cantanti usano la grammatica in modo scorretto per prediligere l’aspetto musicale.

Ad esempio, J. Cole canta in Villematic: “You hate it before you played it. I already forgave ya”. Correggendo la grammatica, la frase diventerebbe “You hated it before you played it. I’ve already forgiven you”.

 

Un sito interessante per chi ama ascoltare la musica in inglese è LyricsTraining.com.

Per ampliare il tuo vocabolario, il sito ti dà la possibilità di ascoltare le tue canzoni preferite ed esercitarti aggiungendo nel testo la parola mancante. Facile e divertente!

 

Hai ancora dubbi? Perché non frequenti un corso di inglese con Eurocentres?

Eurocentres, organizzazione leader nel settore dell’apprendimento linguistico all’estero, offre a tutte le fasce di età la possibilità di scegliere tra le migliori scuole di lingua di tutto il mondo, conta infatti 38 destinazioni in tutti e 5 i continenti.

 

Inoltre, con Eurocentres, il corso di lingua straniera rispecchierà il tuo livello di conoscenza, grazie ad una valutazione effettuata prima dell’inizio del corso.

E le tue conoscenze saranno monitorate per tutta la durata del corso, in modo tale da assicurare il giusto livello e garantire un progresso di apprendimento massimo.

 

L’obiettivo principale è di offrire dei corsi di lingua ad un livello qualitativo altissimo, rendendo la tua permanenza all’estero un’esperienza unica di arricchimento personale e professionale.

Le lezioni sono organizzate in aule con un massimo di 14 studenti, garantendo un insegnamento uniforme.

Tutte le scuole sono situate nel centro della località da te scelta, e offrono sistemi di insegnamento moderni, efficaci ed efficienti.

 

Ancora indeciso su dove andare? Dai un’occhiata alle destinazioni offerte e scopri come partire su www.eurocentres.com/it

 

Puoi anche partecipare al concorso, in palio c’è un soggiorno linguistico omaggio!

 

Vuoi sapere di più sulle scuole di Eurocentres? La miglior cosa è leggere cosa dicono gli studenti che ci sono già stati! Lo puoi fare qui! Inotre, puoi trovare maggiori informazioni sul canale Youtube e sull’account Instagram.

 
 

Vuoi sapere di più sulle nostre scuole? La miglior cosa è leggere cosa dicono gli studenti che ci sono già stati! Lo puoi fare qui!
 


  • comments powered by Disqus