Magazine

Opportunità di lavoro nel Regno Unito dopo la Brexit

Redazione




Per lungo tempo la Gran Bretagna ha rappresentato per migliaia di italiani il luogo ideale dove recarsi per evadere dai confini nazionali, cercare un lavoro o frequentare corsi di inglese all’estero.

 

Sarà ancora così ora che Theresa May ha invocato l’attivazione dell’articolo 50 a seguito della Brexit?

 

Prima di tutto sembra doveroso sottolineare che emigrare nel Regno Unito sarà ancora possibile, ma sicuramente non facile come prima.

 



Se prima era possibile andare a Londra, trovare una sistemazione provvisoria e cercare un lavoro, tra qualche anno, molto probabilmente, bisognerà essere assunti prima di partire.

 

In secondo luogo, la cosa più giusta da fare, qualora si voglia intraprendere una carriera professionale nel Regno Unito, è giocare di anticipo, ovverosia porre adesso le basi di una buona padronanza della lingua inglese e fare un’esperienza lavorativa all’estero per dare maggior valore al proprio CV.

 

É indubbio che la Brexit porterà notevoli cambiamenti per i cittadini europei, ma al contrario di quanto molti possano pensare le opportunità lavorative non diminuiranno, semplicemente il mercato del lavoro diventerà più competitivo.

 

Londra, così come tutto il resto del Regno Unito, non può fare a meno dei lavoratori stranieri, qualunque sia il loro settore professionale.

 

Stando a quanto recentemente riportato dal quotidiano The Guardian, alcuni settori come quello dell’hospitality non potrebbero sopravvivere se i datori di lavoro non potessero più assumere cittadini provenienti dai Paesi europei o se il personale proveniente dai diversi Paesi dell’UE dovesse rinunciare al proprio lavoro.

 

La British Hospitality Association ha affermato che ci vorrebbero più di 10 anni per sostituire i lavoratori europei con persone di nazionalità britannica. In casi come questo, catene come Pret a Manger, dove il 65% degli impiegati proviene da diversi Paesi europei, non potrebbero sopravvivere.

 

In poche parole, per i cittadini europei sarà ancora possibile inseguire il sogno di sviluppare una carriera professionale in Inghilterra, l’importante sarà sapersi distinguere dalla concorrenza.

 

Non farti trovare impreparato, rivolgiti alle scuole di inglese Kaplan, con i programmi scuola e lavoro avrai la possibilità di fare un’esperienza lavorativa in un Paese di madrelingua inglese e diventare un candidato molto più attraente agli occhi delle aziende inglesi.

Vuoi saperne di più? Scarica la brochure o richiedi una consulenza gratuita!

 

 


  • comments powered by Disqus